Sei pronto per un’esperienza unica?

Siamo certificati Alaska Travel Specialist

  /  Consigli   /  Cosa fare in Alaska – dove, quando e come farlo

Cosa fare in Alaska – dove, quando e come farlo

Questo articolo parla di cosa fare in Alaska. Perché l’abbiamo scritto? Perché l’Alaska è selvaggia. È sbalorditiva. Ed è grande.

Per questo motivo c’è una forma d’arte per progettare il viaggio perfetto e capire cosa fare in Alaska. E noi te la sveliamo!

È processo creativo. Inoltre di solito si tratta di un viaggio irripetibile, quindi è davvero necessario assicurarsi che sia il viaggio perfetto per te.

Se stai pensando di fare un viaggio in Alaska, probabilmente hai molte domande in testa. Di seguito troverai alcuni nostri consigli chiave, basati sulla nostra esperienza.

 

Cosa devo assolutamente vedere in Alaska?

Fauna selvatica, ghiacciai, parchi nazionali, avventura, storia – non c’è una risposta precisa su ciò che devi vedere qui. È più importante considerare ciò che vuoi vedere. Spesso le persone lo sanno già, anche se non se ne rendono conto. Quindi è importante iniziare questo processo creativo spendendo un po’ di tempo per parlarne, per conoscerci. Questa prima parte dell’organizzazione del tuo viaggio in Alaska riguarda il conoscerti come persona. Ad ogni modo, la maggior parte dei clienti finisce con il concentrarsi sulla natura selvaggia e sul paesaggio.

 

Ok, voglio vedere la fauna selvatica e il paesaggio. Qual è il posto migliore per vedere la fauna selvatica in Alaska?

Crediamo che il Denali National Park e il Kenai Fjords National Park siano le due migliori opzioni. Sono entrambi ottimi posti con eccellenti opzioni di tour. Inoltre sono collegati molto bene. E vedrai due biosfere completamente uniche: il Kenai Fjords con i suoi ghiacciai, balene e foresta pluviale costiera; il Denali con taiga, la tundra, le alte montagne e i grandi mammiferi terrestri. Queste due destinazioni si completano l’un l’altro molto bene.

 

 

Quando dovrei visitare l’Alaska?

Appena puoi! Davvero, è difficile da dire perché c’è qualcosa di speciale in ogni mese. Se vieni all’inizio dell’estate, troverai il sole di mezzanotte. Se vuoi vedere gli orsi, luglio e agosto sono i mesi top. Poi, più tardi nell’estate e all’inizio dell’autunno, potresti riuscire ad ammirare l’aurora boreale. E sempre più persone chiedono di venire in inverno.

 

Quanti giorni dovrei considerare per un viaggio in Alaska?

Probabilmente un viaggio da 7 a 10 giorni può già essere giusto per riuscire a vedere due o tre tappe principali senza renderlo troppo ingombrante. Ma c’è così tanto da vedere in Alaska che potresti tornare ogni anno e scoprire cose nuove. Se vuoi un’avventura più grande e allontanarti dai sentieri battuti, 2 settimane sono il minimo che consigliamo.

 

Quanto budget dovrei considerare per la mia vacanza in Alaska?

Il consiglio è quello di iniziare esaminando alcuni dei tour proposti qui sul nostro sito e prenderli come base per poi plasmarli secondo le vostre aspettative. C’è spazio per una vasta gamma di budget, ma tutto ha i suoi pro e i suoi contro. Spesso le proposte possono sembrare care, ma la chiave è ciò che è incluso. Alcuni dei migliori lodge includono pasti, attività guidate e visite panoramiche ai Parchi Nazionali in cui si trovano. E c’è il vantaggio di essere lontani da tutti gli altri turisti.

Certamente però non si può dire che l’Alaska sia una destinazione economica. Dovete considerare che già solo il volo dall’Italia ha un costo che oscilla tra i 1.000€ e i 1.500€ a persona (a seconda del numero di scali e dell’anticipo con il quale lo si prenota).

 

Come posso girare l’Alaska?

Ci sono diverse opzioni: il treno, l’autobus o un’auto a noleggio. Ognuna ha i suoi vantaggi. Prendere il treno e l’autobus significa che puoi rilassarti e goderti il paesaggio, ma sei limitato con percorsi e orari. Una macchina a noleggio, invece, ti darà la libertà assoluta. Molte persone, però, potrebbero essere spaventate dalle grandi distanze in Alaska che in alcune tappe potrebbero obbligare a guidare per molte ore.

 

Dove e quando dovrei andare per vedere l’aurora boreale in Alaska?

L’aurora boreale è visibile in qualsiasi momento quando diventa abbastanza buio di notte. Generalmente ciò accade da fine agosto ad aprile. Il momento migliore è tra mezzanotte e le 3:00. Ovviamente più a nord andate in inverno, più probabilità avrete di vedere l’aurora se le condizioni sono giuste. Talkeetna, Denali, l’interno dell’Alaska e l’estremo nord sono i luoghi migliori.

 

Perché dovrei prenotare un viaggio in Alaska con voi?

Perché conosciamo bene l’Alaska. Non prenotiamo solo ciò che è più facile per noi. Di solito passiamo molte ore a pianificare un viaggio e la proposta alle volte viene modificata o “perfezionata” cinque o sei volte prima arrivi il momento di prenotare.

 

Quando dovrei prenotare il mio viaggio in Alaska?

Se si tratta di un viaggio piuttosto impegnativo di 10 giorni o più, o se si desidera qualcosa di esclusivo, è necessario prenotare prima della fine dell’anno per l’anno successivo. Se è un tour classico, 6 mesi di anticipo probabilmente andranno bene, ma se si prenota all’ultimo minuto, occorre accettare il massimo che si può ottenere con le disponibilità rimaste.

 

Qualcos’altro che dovrei considerare?

Non dimenticare l’assicurazione annullamento. Le politiche di cancellazione in Alaska sono molto più rigide rispetto alla maggior parte degli altri Paesi perché l’alta stagione dura solo 3 mesi per la maggior parte delle destinazioni turistiche.

 

Post a Comment

You don't have permission to register